mercoledì 26 ottobre 2011

Dai dialoghi con un pesce

>)))°> : Perché, quali sono le cose che non hai fatto quando volevi?
gap: Chessò, tipo andare sott'acqua, una macchina fotografica, farmi una camera oscura nel bagno, leggere di più, scrivere, imparare a disegnare, muovermi e ridere tanto. Che a volte mi dimenticavo. Fare progetti assurdi da condividere con persone assurde. Montare sogni. Cose così. Trovare un equilibrio mio tra quel che si deve e quel che si vuole. Ecco. E preparare un tè caldo col rum.

11 commenti:

  1. persone assurde.
    Epistassi

    RispondiElimina
  2. e' la passione dei pesci rossi

    RispondiElimina
  3. Non ditelo a nessuno ma Gap sta allevando in casa un tonno vivo di 10 chili: per ora lo tiene nella vasca da bagno. La sera si siede di fianco a lui, sullo sgabello, e a lume di candela gli legge le fiabe.
    Lui lo ascolta sorridente, fa le bolle in segno di approvazione e poi, piano piano, si addormenta.
    La mattina lo sveglia presto, lui apre gli occhi, fa ciao con la coda e poi comincia a nuotare. Quel poco che si può nuotare in una vasca da bagno lunga meno di un metro e mezzo. Un luogo angusto, ma lui lo ringrazia sempre. Sporge la testa dall'acqua con sguardo lucido di commozione, come se volesse dirgli:
    "Grazie di preservarmi da questo mondo cattivo con noi animali: senza di te forse ora sarei dentro un'insalatina rio mare."

    RispondiElimina
  4. Anche a me succede. Quando dialogo con i pesci, finisco sempre per fare il punto della mia vita...

    RispondiElimina
  5. @epistassi, le persone assurde sono meravigliose.

    @alpexex, ci vanno dannatamente sotto. Già.

    @missraw, l'etilismo, alla fine, è una qualità.

    @mdp, ecco, sì. Nel senso di essere meno pigro, forse.

    @calzino, un'alice, credo.

    @nora, mi hai scoperto subito. Come hai fatto?

    @marla, dannati pesci. Sempre così profondi..

    RispondiElimina
  6. I miei pesci, stanchi delle mie elucubrazioni e dei miei monologhi stropicciati, si sono suicidati.

    RispondiElimina
  7. lego, è che ogni tanto li devi portare al mare, sennò svampano..

    RispondiElimina